URBINO – FURTI IN ABITAZIONE AI DANNI DI ANZIANI AD OPERA DI SEI DONNE ITALIANE, DI ORIGINE ROM.

Alle prime ore dell’alba, nella provincia di Rimini, i militari della Compagnia Carabinieri di Urbino collaborati da quelli territorialmente competenti, stanno eseguendo all’interno di un campo nomadi e di abitazioni private, sei ordinanze di misura cautelare nei confronti di un sodalizio criminale composto da sei donne con cittadinanza italiana e di origine rom, ritenute responsabili di aver commesso furti in appartamento ai danni di persone anziane, in Urbino, numerosi comuni del Montefeltro e dell’entroterra marchigiano, con successivo indebito utilizzo di carte di credito/pagamento.
L’operazione rappresenta l’epilogo di una articolata attività di indagine iniziata a settembre 2018 e condotta in maniera corale dal Nucleo Operativo della Compagnia di Urbino, dalla Stazione di Piandimeleto, unitamente alle restanti Stazioni dello stesso Comando Compagnia, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Urbino, che ha permesso di interrompere una serie di reati, tra i più odiosi per la cittadinanza.
Nel corso del servizio sta prendendo parte alle operazioni personale del 13° Nucleo Elicotteri CC di Forlì (FC) , del Nucleo CC Cinofili di Pesaro, un team di Artificieri del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con i militari della Compagnia di Riccione (RN).
L’operazione condotta dalla Compagnia Carabinieri di Urbino, rientra nel quadro delle attività di contrasto alla commissione di reati contro il patrimonio, in special modo durante il periodo delle ferie estive di ferragosto e con particolare riferimento alle persone anziane, che purtroppo in alcune circostanze rischiano di trovarsi indifese e maggiormente esposte ad alcuni fenomeni criminosi.
Ulteriori dettagli – comprensivi di video dell’operazione e di filmati che ritraggono le malviventi durante i furti – verranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11:30 presso la Compagnia Carabinieri di Urbino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: