Ragazzina si allontana da casa, rintracciata dai Carabinieri

Una famiglia della provincia maceratese ha trascorso ore di apprensione per l’allontanamento della figlia minore, poi rintracciata dai carabinieri di Appignano.

Tutto è iniziato qualche giorno fa quando una coppia di genitori, allarmati poiché la loro figlia minore non aveva fatto rientro in casa dopo un’uscita pomeridiana, si è rivolta ai Carabinieri. I militari del Comando di Appignano, ricevuta la segnalazione, si sono messi all’opera e hanno ascoltato gli amici della ragazzina.

Nessuno l’aveva vista. La giovane non aveva con sé il cellulare e quindi le ricerche sono risultate ancora più difficoltose. Sono state passate al setaccio le immagini delle telecamere della zona che ha “catturato” il passaggio della ragazzina.

Non era sola, insieme a lei c’era un coetaneo. I militari, non senza fatica, sono riusciti, dopo aver “navigato” sui social, a dare un nome al giovane.

Finalmente, dopo molte ore, la minore è stata rintracciata insieme al ragazzino. I genitori, ai quali è stata affidata, hanno tirato un sospiro di sollievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: