SCIENZA E TECNOLOGIA SULLA SCENA DEL CRIMINE

Al Museo sabato 9 e domenica 10 marzo un weekend speciale insieme all’Arma dei Carabinieri per ricostruire una scena del crimine, parlare di salute e scoprire come disinnescare pericolosi ordigni

Milano, 5 marzo 2019. Si rinnova la collaborazione fra l’Arma dei Carabinieri e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci contribuendo ad arricchire l’offerta del Museo per i suoi visitatori.
Le attività in programma per il 2019 verranno presentate durante la conferenza stampa che si terrà nella Sala del Cenacolo del Museo giovedì 7 marzo alle ore 11.30.

Programma della conferenza stampa:

  • ore 11.30: gli esperti del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale incontrano alcuni studenti delle scuole superiori mostrando le tecnologie utilizzate per scoprire i falsi sul mercato e ritrovare opere d’arte scomparse;
  • ore 12: interventi del Generale di Corpo d’Armata Riccardo Amato, Vicecomandante generale dell’Arma dei Carabinieri, e del Direttore Generale Museo Nazionale Scienza e Tecnologia, Fiorenzo Galli.

La collaborazione prevede due weekend di attività speciali che coinvolgeranno tutti i Comandi dell’Arma. Il primo sarà il 9-10 marzo, il secondo si terrà a settembre. Durante il fine settimana di marzo saranno coinvolti i Carabinieri del RIS (Reparto Investigazioni Scientifiche) che mostreranno il loro lavoro sulle scene di un crimine, i NAS (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità) per parlare di cosmetici, tatuaggi, farmaci e alimenti e il Nucleo Artificieri Antisabotaggio, all’opera con un robot radiocomandato per disinnescare gli ordigni.

In parallelo, grazie all’Arma alcune aziende collaboreranno per l’introduzione di nuove tecnologie nei laboratori interattivi del Museo. Un primo esempio è costituito dal laser scanner che entrerà a far parte della dotazione dell’i.lab Matematica.

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ DEL WEEKEND 9-10 MARZO

Chi ha rubato la marmellata?
Sabato 9 marzo, ore 11.30, 14.30, 16.30
Da 5 a 10 anni | max 15 partecipanti + accompagnatori | attività su prenotazione online
Insieme al R.I.S. (Reparto Investigazioni Scientifiche) dei Carabinieri di Parma ricostruiamo un furto domestico, proviamo a rilevare le impronte e smascheriamo il colpevole.

Investigatori per un giorno
Domenica 10 marzo, ore 10, 12, 14, 16
Da 12 anni | max 15 partecipanti + accompagnatori | attività su prenotazione online
Partecipiamo alla ricostruzione di una scena del crimine. Sperimentiamo con il R.I.S. (Reparto Investigazioni Scientifiche) dei Carabinieri di Parma i sistemi di investigazione. Scopriamo come sono cambiate le tecnologie a supporto dei rilievi e quali sono le analisi tecnico-scientifiche che aiutano a risolvere crimini.

Dalla parte della salute
Sabato 9 marzo, dalle ore 14.30 alle ore 18 | a ciclo continuo, senza prenotazione
Domenica 10 marzo, dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 | a ciclo continuo, senza prenotazione
Da 12 anni
Parliamo di estetica, benessere e salute insieme ai N.A.S. (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità) dei Carabinieri. Scopriamo i possibili effetti di cosmetici, tatuaggi, farmaci e alimenti sul nostro corpo.

Un robot esplosivo
Sabato 9 marzo, dalle ore 14.30 alle ore 18 | a ciclo continuo, senza prenotazione
Domenica 10 marzo, dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 | a ciclo continuo, senza prenotazione
Da 5 anni
Insieme al Nucleo Artificieri Antisabotaggio dei Carabinieri facciamo muovere “Defender”, il robot radiocomandato che effettua le prime analisi su oggetti sospetti, evitando agli operatori di doversi avvicinare e mettersi in pericolo.

Si sbaglia una sola volta
Domenica 10 marzo, ore 12 e ore 15 | senza prenotazione
Da 6 anni
Assistiamo alla dimostrazione degli Artificieri Antisabotaggio dei Carabinieri e scopriamo come riescono a sventare situazioni ad alto rischio con l’aiuto di “Defender”, robot radiocomandato che con un forte getto d’acqua può disinnescare pericolosi ordigni. Alle ore 15 prende parte alla dimostrazione il Nucleo Carabinieri Cinofili di Casatenovo con il pastore tedesco Jazz, per mostrare cosa devono fare i cani addestrati in queste situazioni di pericolo.

Tutte le attività sono comprese nel biglietto d’ingresso al Museo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: