Ferrari-Villeneuve, ritorna il mito nel Campionato Italiano Gran Turismo

Ora toccherà a Jacques, sulla Rossa 27, rinverdire gli splendidi ricordi di suo padre Gilles. Qui ripercorriamo la carriera automobilistica del campione canadese.

Non sarà la partecipazione di un semplice pilota alla 17^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo quella annunciata dalla Scuderia Baldini. La presenza di Jacques Villeneuve nella serie tricolore Endurance ufficializzata dalla compagine romana, infatti, assume  una valenza iconica  e genera ricordi indimenticabili tra gli appassionati Ferrari. Sono lontani i tempi delle gesta del grande Gilles, ma il ricordo è sempre attuale e ora lo sarà ancora di più grazie all’annunciata partecipazione al GT italiano di suo figlio Jacques. L’ex campione del mondo F1 ’97 sarà sempre al volante di una Rossa, la 488 della Scuderia Baldini, siglata con l’indimenticabile numero 27 sulle fiancate, con molta probabilità in coppia con Giancarlo Fisichella e un altro pilota in corso di definizione. Il nuovo format della serie Endurance prevede, infatti, un equipaggio composto da tre piloti che si daranno il cambio nelle quattro gare di tre ore ciascuna in programma a Monza (7 aprile), Misano (19 maggio), Vallelunga (15 settembre) e Mugello (6 ottobre).

Per Jacques si tratta di un gradito ritorno sui tracciati italiani, che lo avevano visto muovere i primi passi nel 1989 con i colori Prema Racing nel Campionato Italiano Formula 3 dopo qualche trascorso nel monomarca Alfa 33. Al debutto tricolore seguì la Formula Nippon e il trasferimento negli USA dove il giovane canadese si cimentò nella Formula Atlantic e Formula Cart, che vinse nel 1995, anno in cui si  impose anche nella  prestigiosa 500 Miglia di Indianapolis. La vittoriosa stagione fu sempre accompagnata dal numero 27 sulla scocca della monoposto, numero che ancora quest’anno accompagnerà le gesta sportive del canadese. La svolta nella carriera dell’allora 25 enne Jacques avvenne l’anno successivo con l’ingaggio da parte di Frank Williams per la stagione di Formula 1, campionato che vinse nel 1997 grazie a 7 vittorie, 10 pole position e 81 punti totali, a cui seguì la sfortunata esperienza fino al 2003 con la BarRenaultSauber e BMW Sauber caratterizzarono le sue stagioni in Formula 1 fino al 2006, anno in cui abbandonò il circus mondiale, mentre nel 2007 per Villeneuve arrivò la sua prima 24 Ore di Le Mans che lo vide al secondo posto assoluto l’anno successivo, stagione che segnò il successo anche nella 1000 km di Spa. Dal 2010 e fino al 2013 si aprì per Jacques la parentesi Nascar a cui seguì il  mondiale Rally Cross, il ritorno alla 500 Miglia di Indianapolis e tre gare nella Formula E. Dal 2013 Jacques è il commentatore per Sky Sport delle gare del Mondiale di Formula 1.

Ora non ci resta che attenderlo in pista, l’appuntamento per tutti gli appassionati è per il 5,6 e 7 aprile al Monza Eni Circuit per la prima di campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: