Facetime ‘spia’ la persona che chiami, bug su iPhone

Apple è al lavoro per correggere il bug del sistema iOS che consente l’accesso al microfono e alla fotocamera frontale dello smartphone prima ancora che la chiamata venga accettata. Lo conferma un portavoce dell’azienda di Cupertino mentre è diventato virale un post sui social media che mostra il problema legato a FaceTime, il servizio di chat audio e video di Apple. Grazie a questo bug chi effettua una chiamata può ascoltare l’audio e vedere l’immagine del ricevente prima che questi risponda alla telefonata, con gli inevitabili imbarazzi e problemi di privacy.

“Siamo a conoscenza di questo problema e abbiamo identificato una correzione che verrà rilasciata in un aggiornamento del software entro questa settimana”, ha detto all’agenzia Dpa il portavoce di Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: