Queste case stampate in 3D si costruiscono in 24 ore e costano 3,5 mila dollari [Video]

Il progetto partirà da El Salvador per risolvere l’emergenza abitativa dei più poveri. L’annuncio della nuova tecnologia ad Austin, Texas

 Queste case stampate in 3D si costruiscono in 24 ore e costano 3,5 mila dollari

 L’annuncio è arrivato lunedì 12 marzo da Austin, in Texas, dove è in corso il South by Southwest, un festival annuale che mescola conferenze, film e musica. Proprio nella città statunitense è stata svelata la stampante, che si chiama Vulcan, e rappresenta il fulcro dell’innovazione. È trasportabile su camion, in modo da essere ricollocata per stampare case anche altrove, utilizza materiali facilmente rintracciabili, e agisce stampando la casa un livello dopo l’altro, come fossero mattoni appoggiati l’uno sull’altro. E alla fine viene fuori un’abitazione le cui dimensioni variano dai 55 ai 75 metri quadrati: due camere, una cucina e un bagno (mentre il tetto non viene stampato ma costruito a parte) costruite secondo gli standard dell’International Building Code. Proprio ad Austin le due società hanno collocato un’abitazione costruita grazie a Vulcan. La casa si presenta così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *