Trapani. Associazione Co.Tu.Le.Vi e studenti degli istituti secondari in visita alla Capitaneria di Porto

REDAZIONE, 14 MAR – Nel corso della mattinata di ieri, studenti degli istituti Bassi – Catalano di Trapani e A. De Stefano di Erice, accompagnati da alcuni docenti e dalla dott.ssa Aurora Ranno, presidente dell’Associazione CO.TU.LE.VI., hanno visitato la Capitaneria di Porto di Trapani nell’ambito del progetto “La tratta degli esseri umani: il valore della vita e della libertà” promosso dall’associazione Co.Tu.Le.Vi. di Trapani.

A fare gli onori di casa, il comandante della Capitaneria di Porto di Trapani, capitano di vascello Franco Maltese che ha illustrato i compiti e le molteplici attività della guardia costiera soffermandosi poi sul coordinamento delle operazioni di soccorso in mare a favore dei migranti.

Successivamente, il capitano di fregata Antonio Morana, capo servizio operativo della Capitaneria di Porto di Trapani ha illustrato agli studenti come si svolge una operazione di soccorso in mare a favore di migranti, dalla richiesta di soccorso allo sbarco in porto, e raccontato la propria esperienza lavorativa in qualità di Comandante della Guardia Costiera di Lampedusa.

Durante l’incontro sono anche stati mostrati dei video istituzionali riguardanti alcune operazioni reali di soccorso operate da personale della Guardia Costiera negli ultimi anni nel Canale di Sicilia.

Gli studenti sono rimasti molto colpiti dalle immagini che hanno suscitato commozione ed anche molte curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *