Campobello. Movimento5Stelle: A proposito di pensiline……

Grazie Sindaco, grazie!!!!
La stagione delle piogge pare sia ormai al termine, e dobbiamo dire, che grazie al grande impegno di questo sindaco i nostri figli si sono potuti riparare dalle piogge sotto le magnifiche pensiline che questi ha provveduto, nonostante il parere negativo di tutte le forze politiche, a fare installare su tutto il territorio comunale, nei punti di fermata dei bus che da Campobello vanno a Palermo, Castelvetrano e Mazara.
Presto daremo al sindaco Castiglione un premio (efficienza).
Dopo l’ironia, diciamo esattamente come stanno le cose: da anni si chiede a questa amministrazione
di proteggere con delle pensiline i punti di fermata e attesa dei pullman che portano i nostri figli e
non solo ogni mattina a scuola o altrove.
Una normalissima richiesta, finanche scontata ,inutile, superflua e supportata da interrogazioni del
portavoce 5S Di Maria, varie proposte, articoli sui giornali ecc.., che, per essere risolta aveva ed ha
una unica soluzione semplice ed immediata: una delibera per acquistare 3 o 4 pensiline e collocarle,
magari utilizzando le stesse risorse comunali ( i nostri operai).
Invece no. Una folgorante idea… per non spendere o per non fare ( il comune dice di avere un
milione di euro di avanzo) si inventano una gara ricercando una azienda che in cambio di spazi
pubblicitari avrebbe dovuto acquistare e posizionare queste pensiline. Chiaramente la gara è andata
deserta ( forse ad arte) la ditta non si è trovata , le pensiline non si sono montate, le fermate sono
ancora allo scoperto, i passeggeri se piove si bagnano !!!!
Finisco, ma prima voglio ricordare che negli anni 60 quando le fermate erano in via Cavour, gli
amministratori di allora avevano affittato una stanza all’angolo con il Corso Umberto I° dove tutti
gli studenti e non solo si potevano fermare al riparo di intemperie , in attesa delle partenze verso i
comuni di destinazione ( che erano sempre Castelvetrano e Mazara).
Ma erano altri tempi ed altri Amministratori !!!
Alfio Massimino e gli attivisti del meetup Campobello Cave di Cusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *