Presidente del Paok entra in campo con la pistola, campionato sospeso

Ad annunciare lo stop il ministro dello Sport greco

redazione, 13 MAR. (askanews) – Il campionato di calcio greco è stato sospeso. Ad annunciare lo stop, il ministro dello Sport greco, Giorgos Vasiliadis, al termine di una riunione d’urgenza dell’esecutivo ellenico. “Abbiamo deciso di sospendere il campionato – le parole scandite dal ministro -. Le partite non si svolgeranno fino a quando il quadro della situazione non sarà totalmente nuovo e condiviso da tutti”. La decisione si deve alla vicenda del patron della squadra del Paok, Ivan Savvidis, sceso in campo con una pistola dopo che la sua squadra aveva subito un gol contestato al novantesimo.

Ivan Savvidis, accompagnato da due guardie del corpo, ha minacciato l’arbitro per un gol annullato alla propria squadra. E’ attualmente ricercato dalla polizia. Si tratta del quinto stop in cinque anni per la serie A greca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *