Roma, atti sessuali con una 14enne: arrestato maestro di karate

La madre ha trovato sms sospetti nel cellulare della figlia

ROMA, 04 MAR – (askanews) – A Roma arrestato dalla polizia un analista-programmatore, nel tempo libero aiuto-maestro di karate in una palestra del quartiere Appio, che avrebbe indotto un’allieva 14enne a subire atti sessuali. L’uomo, C.G., 47 anni, è ai domiciliari con l’accusa di atto sessuale con minore, aggravato dal fatto che la persona abusata le era stata affidata per ragioni di istruzione.

Nei confronti dell’uomo sono stati raccolti “gravi e concordanti indizi di colpevolezza”. Le indagini sono state avviate dopo che la madre della minore, avendo percepito nella figlia uno stato di ansia e letto alcuni messaggi dal contenuto alquanto sospetto che l’uomo aveva inviato alla figlia, si era rivolta al Commissariato San Giovanni, denunciando il fatto.

Gli investigatori, coordinati dalla Procura di Roma, hanno ascoltato la vittima in audizione protetta ed acquisito i molti messaggi intercorsi tra la ragazza e l’uomo. Durante una perquisizione effettuata presso nell’abitazione del maestro di karate gli agenti hanno sequestrato materiale informatico. Le indagini proseguono per valutare tutte le responsabilità dell’arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *