Pordenone. Sequestrato asilo nido privato: educatrici indagate per maltrattamento di minori

REDAZIONE, 03 MAR – In data odierna i Carabinieri della Compagnia di Pordenone  hanno dato esecuzione a 2 misure interdittive,  emesse dalla locale A.G., nei confronti 2 maestre, indagate per il reato di maltrattamento nei confronti dei minori loro affidati, in qualità di educatrici presso una Scuola Materna/Asilo Nido privato sita in provincia di Pordenone.

Alle stesse è stato imposto il divieto di esercitare la professione presso qualsiasi  ente pubblico e privato.

Nel corso delle indagini sono state documentate una serie di violenze fisiche e intimidazioni operate ai danni di numerosi bambini in tenera età.

La struttura è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri in esecuzione di decreto emesso dall’A.G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *